Il film di Fresh Pretty Cure presto su Rai 2

Anime - 2 Febbraio 2013

Il film di Fresh Pretty Cure presto in tvDopo otto mesi di programmazione, Fresh Pretty Cure giunge al termine proprio oggi. I fan della serie però potranno sorridere ancora un po' poichè è prevista la messa in onda del film d'animazione ispirato alla serie in data 9 febbraio, su Rai 2.

Il titolo italiano sarà Fresh Pretty Cure! - E il Regno dei Giocattoli (in originale Eiga Fresh Precure! Omocha no Kuni wa Himitsu ga Ippai!?) e andrà in onda nella prima mattinata, dalle 8.10 fino alle 9.25 circa per una durata di 70 minuti. In Giappone il film è stato proiettato per la prima volta il 31 ottobre 2009 e il rilascio del DVD è avvenuto il 17 marzo dell'anno seguente.

L'incasso è stato sicuramente fruttuoso, per un ammontare di 800 milioni di yen (circa 6,4 milioni di euro) e il buon successo gli ha permesso di classificarsi all'undicesimo posto dei film più visti del 2009. Fresh Pretty Cure! - E il Regno dei Giocattoli è il settimo film d'animazione del franchise delle Pretty Cure ma è l'unico tratto dalla sesta serie, Fresh Pretty Cure.

Trama:
In questa nuova avventura Love, Miki, Inori e Setsuna stanno tenendo un pigiama party, quando appare la coniglietta peluche di Love, Usapyon, che le informa di un'imminente disgrazia: infatti tutti i giocattoli del mondo stanno scomparendo a causa del malvagio Toymajin. Le ragazze si recheranno allora nel Regno dei Giocattoli per porre fine ai suoi loschi intenti.
Fresh Pretty Cure è la sesta serie della saga creata da Izumi Todo, pseudonimo collettivo che indica i membri dello staff di Toei Animation. Proprio quest'ultima si è occupata della produzione dell'anime, per un totale di 50 episodi. Quasi in contemporanea alla serie televisiva, è stato anche pubblicato un manga di Kodansha. Il merchandise dedicato ha anche portato alla realizzazione di un videogame, disponibile per Nintendo DS, nonchè di alcuni giocattoli ed action figures.

Tsukun

Newser, recensore e moderatore. Sogna di diventare uno psicologo, sempre se i troppi anime moe non lo porteranno prima sulla sedia del paziente da curare.

Commenti (10)

Scrivi un commento
steve1990 scrive:
roba per bambini presumo
Postato il 3 Febbraio 2013 @ 02:42 Rispondi a steve1990
lycos scrive:
se rimettessero la prima serie dei digimon la riguarderei
Postato il 3 Febbraio 2013 @ 03:17 Rispondi a lycos
Lord Blacker scrive:
steve1990roba per bambini presumo
Fa strano stare su un forum di anime e manga e trovare lo stesso commenti simili.
Postato il 3 Febbraio 2013 @ 14:11 Rispondi a Lord Blacker
steve1990 scrive:
Lord BlackerFa strano stare su un forum di anime e manga e trovare lo stesso commenti simili.
è un mio parere ma pare una roba infantile dai disegni(e dalle varie cose lette sulla serie in giro sul web)

un insulto alle colleghe di madoka magica
Postato il 3 Febbraio 2013 @ 14:38 Rispondi a steve1990
Lord Blacker scrive:
steve19901) è un mio parere ma pare una roba infantile dai disegni(e dalle varie cose lette sulla serie in giro sul web)

2) un insulto alle colleghe di madoka magica
1) Il parere è lecito ma, in questo caso, sbagliato. E' vero che il target originario è quello di bambine (anche l'orario in cui va in onda in Giappone da la conferma), ma è apprezzabilissimo non solo da loro, soprattutto per come è fatto.
I disegni non li trovo affatto infantili, magari perchè più colorati, ma anche alcuni harem lo sono, non ci vedo niente di male.

2) Qui sbagli perchè consideri Madoka come esempio del mahou shojo, quando in realtà è molto diverso dai classici del genere.
Postato il 3 Febbraio 2013 @ 15:02 Rispondi a Lord Blacker
Tsukun scrive:
steve1990è un mio parere ma pare una roba infantile dai disegni(e dalle varie cose lette sulla serie in giro sul web)

un insulto alle colleghe di madoka magica
Beh semplicemente il target di riferimento è diverso. C'è da dire che il genere viene maggiormente rappresentato da loro che non da Madoka e co. che rappresentato qualcosa di completamente diverso a mio avviso. Il paragone diventa quasi ingiusto.

EDIT: leggo ora un commento di Lord praticamente identico al mio ergo mi limito a quotarlo.
Postato il 3 Febbraio 2013 @ 15:03 Rispondi a Tsukun
Cosmochan scrive:
steve1990è un mio parere ma pare una roba infantile dai disegni(e dalle varie cose lette sulla serie in giro sul web)

un insulto alle colleghe di madoka magica
Ti assicuro che non lo è, Pretty Cure ha un vasto pubblico di non bambini, tanto da spingere la casa di produzione BANDAI a creare magliette e oggetti magici per esclusivo uso ADULTO. Cosa mai successa per serie dello stesso genere ;)
Meglio informarsi prima =D
Postato il 3 Febbraio 2013 @ 15:06 Rispondi a Cosmochan
steve1990 scrive:
ho citato madoka perche secondo me è la serie che ha rivoluzionato il majocco(non per altro)poi come detto sopra sono pareri....ma dai disegni mi sembra davvero una bambinata assurda
Postato il 3 Febbraio 2013 @ 17:34 Rispondi a steve1990
Raptor scrive:
steve1990ho citato madoka perche secondo me è la serie che ha rivoluzionato il majocco(non per altro)poi come detto sopra sono pareri....ma dai disegni mi sembra davvero una bambinata assurda
Piu che ha rivoluzionato il majokko Madoka e l'anti-majokko, prendendo cliche del genere distruggendoli e tramutandosi in qualcosa che ha sola la facciata del majokko ma in realtà e qualcosa di piu' profondo e psicologico, quindi ha ben poco del genere majokko.
Pretty Cure invece e un majokko al 100% quindi rientra piu' nel genere rispetto a Madoka come di norma e un genere indirizzato a un pubblico di bambine/adolescenti e non cè niente di male. E poi i disegni so bambinate vabbè, allora so bambinate anche la grande percentuale di anime con tratto carino dei ultimi anni.
In sintesi si critica sempre quello che non piace.
Postato il 3 Febbraio 2013 @ 18:49 Rispondi a Raptor
steve1990 scrive:
RaptorPiu che ha rivoluzionato il majokko Madoka e l'anti-majokko, prendendo cliche del genere distruggendoli e tramutandosi in qualcosa che ha sola la facciata del majokko ma in realtà e qualcosa di piu' profondo e psicologico, quindi ha ben poco del genere majokko.
Pretty Cure invece e un majokko al 100% quindi rientra piu' nel genere rispetto a Madoka come di norma e un genere indirizzato a un pubblico di bambine/adolescenti e non cè niente di male. E poi i disegni so bambinate vabbè, allora so bambinate anche la grande percentuale di anime con tratto carino dei ultimi anni.
In sintesi si critica sempre quello che non piace.
io mi riferivo solo alle varie informazioni prese in giro per vari siti e forum e alle immagini che ho visto....non ho guardato la serie e questo è stato il mio giudizio "esterno"mi pare una bambinata e non vedo paragone con altre produzioni"contemporane" sinceramente

poi madoka sarà anche l"anti majokko ma ha comunque rivoluzionato un genere che ormai era scaduto a mio avviso.....poi pensatela come vi pare
Postato il 3 Febbraio 2013 @ 22:32 Rispondi a steve1990
oppure Password dimenticata?